Finalmente Campania

Considerato che i bikers della Regione Campania fino ad ora non si sono fatti coinvolgere molto dal progetto Traccia Italia, cogliamo l’occasione per ringraziare i ragazzi del MTB GROUP LADRI DI BICICLETTE per aver inserito un primo percorso nella MAPPA IN LAVORAZIONE CAMPANIA, con la speranza che sia il primo di tanti.

Traccia dopo traccia cercheremo di  costruire il percorso per attraversare completamente la Regione sia direzione Nord-Sud che in direzione Est-Ovest.

Per facilitare lo sviluppo, a breve inseriamo un nuovo CANALE DI TRACCIA nella zona.

Questo è quello che ci hanno scritto:

“L’entroterra della Campania è forse una delle regioni meno conosciute dagli italiani, ma presenta una ricca varietà di posti incantevoli. Per l’amante della natura, lo sportivo, l’amante della gastronomia, lo storico culturale, quello che vuole stare tranquillo, tutti hanno espresso apprezzamenti favorevoli elogiando il territorio, i prodotti, l’accoglienza, il paesaggio, la tranquillità, la salvaguardia dei luoghi, la biodiversità. I nostri territori della Campania interna sono eco musei all’aperto che vanno fatti conoscere attraverso il cammino, camminare in compagnia influenza il tuo stato d’animo, che a sua volta si ripercuote sul tuo modo di muoverti, di raccontare i luoghi.

Calpestando i luoghi delle nostre verdi colline con paesaggi unici, il Tratturo Pescasseroli-Candela e la cultura della transumanza, la viabilità antica con l’intreccio di tratturelli e diverticoli che univano i territori dei vari Comuni e le loro tradizioni, i primi insediamenti dell’uomo, le ex colonie romane, castelli e borghi, le chiesette rurali, le masserie e le taverne storiche, siamo noi tutti attori del territorio a valorizzare ulteriormente le ricchezze di un antico percorso che ha resistito nei secoli alle invasioni di popolazioni straniere, alle calamità naturali, agli stravolgimenti della modernità e che continua con fierezza e orgoglio a rappresentare un’eccellenza della Campania interna e dell’intero Paese. Il bikers


Chi pedala su questi territori tra calanchi, verde, tratturelli diverticoli in un ambiente ancora al naturale la sua stanchezza è appagata da tutto ciò e dalle diverse fasce altimetriche (dai 650 ai 950 m s.l.m.) garantisce una notevole varietà di ambienti e un elevato grado di biodiversità. Un ambiente ancora integro, dove da secoli la natura si sposa con il vivere dell’uomo, per dare vita ad eccellenze agroalimentari conosciute e apprezzate. Un territorio dove si abita, si lavora… si vive! del paesaggio rurale di media montagna, ancora ben conservato e ricco di biodiversità, agricoltura, prodotti tipici, cultura e turismo.”

 

Per saperne di più entrate nella loro pagina facebook MTB GROUP LADRI DI BICICLETTE

 

Condividi

by Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *