LE TRACCE-lez.5

I tratti di percorsi da inviare al progetto dovranno essere di tipo digitale, dovranno cioè essere “tracce“.

Le tracce potranno essere inviate al progetto attraverso l’apposita sezione INVIO PERCORSI

Cattura

Per l’invio del Vostro percorso è necessario compilare il form presente indicando i propri dati e mail, inserire il  file traccia nell’apposita casella e, se volete, allegare foto e descrizioni di quel determinato percorso.

Come nominare le tracce.

Se siete esperti, altrimenti non importa, potete nominare la traccia secondo lo schema che trovate a fianco del form (CODIFICA PERCORSI).

Come dovranno essere le tracce da inviarci?

Come già indicato nell’istruzione PERCORSI-lez.2 le tracce dovranno avere le seguenti caratteristiche:

– Le tracce vanno bene di qualsiasi lunghezza, da 5-10 km fino a infinito, successivamente sarà poi nostro compito lavorarle incollandole tra loro o tagliandole al fine di ottenerne di lunghezza media di circa 40-50 km.

– Le tracce potranno essere continue, cioè che vanno da un punto ad un’altro oppure anche circolari, cioè che partono e arrivano allo stesso punto. Quelle continue saranno già perfette per il progetto, mentre quelle circolari dovranno essere tagliate ed essere quindi trasformate in continue. Nelle sezione MAPPE IN LAVORAZIONE  è presente una pagina, in continuo aggiornamento, intitolata INDICAZIONI PER LO SVILUPPO DEL PERCORSO, ulteriore modo per comunicare quello che serve.

 

Una volta individuato il percorso giusto, composto dalle tracce o pezzi di tracce, saremo noi a lavorarle, comporle, tagliarle, incollarle, ecc. l’importante è che il percorso sia completamente coperto da una traccia digitale. Nel caso manchi un pezzo inseriremo sulla mappa note cercando di indicarvi quello che serve o manca (vedi es. immagine seguente).

Cattura

 

Come detto nella precedente istruzione CANALI DI TRACCIA-lez.4 i percorsi dovranno possibilmente essere creati all’interno o leggermente esterni ai CANALI DI TRACCIA. Nel caso fosse esterno non preoccupatevi, il percorso verrà comunque inserito nelle mappe di Traccia Italia, poi valuteremo se modificare il vicino canale di traccia esistente oppure se crearne uno nuovo.

Il colore delle tracce ha un significato, qual’è?

Tutte le tracce inviate al progetto saranno inserite nelle mappe di colore azzurro chiaro (stadio PRELIMINARE o in LAVORAZIONE) e colore azzurro scuro con sigla finale GLT000 (quelle provenienti dal GLT-Trail Game) inserite nelle MAPPE IN LAVORAZIONE. Le tracce analizzate, selezionate ed elaborate, ritenute pertanto conformi a diventare parte del percorso Traccia Italia, diventeranno di colore giallo (stadio DEFINITIVO) e saranno inserite nelle MAPPE ESECUTIVE. Le tracce definitive, superato un certo periodo di verifiche in cui verranno anche integrate con attività collegate e patrocini, diventeranno di colore bianco (stadio ESECUTIVO) sempre visibili nelle MAPPE ESECUTIVE. Allo stadio esecutivo le tracce saranno a tutti gli effetti percorso Traccia Italia e scaricabili attraverso il rispettivo FOGLIO DI TRACCIA . Il Foglio di Traccia si attiverà nel passaggio della traccia da DEFINITIVA ad ESECUTIVA, li si potranno visionare tutti i dati legati al quel tratto di percorso.

Cattura

Le tracce di colore verde sono quelle della categoria COLLEGA e sono comunque tracce esecutive.

Cattura

 

Le traccie di altri colori (senza sigla finale GLT000) sono ciclo-vie o percorsi storici che noi inseriamo nelle mappe al fine di migliorare l’interazione con il territorio.

Cattura

 

Sulle tracce noi metteremo dei simboli (note). Le note saranno i nostri commenti o indicazioni.

 

Vai alla istruzione NOTE-lez.6.

Cattura

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *